Pinacoteca civica di Reggio Calabria

Il primo post sulla città in cui vivo, lo voglio dedicare alla Pinacoteca civica di Reggio Calabria.

Probabilmente, non tutti i cittadini conoscono questa straordinaria attrazione, che offre questa meravigliosa città, affacciata sullo Stretto di Messina.

D’altronde, quanti di noi conoscono realmente la città in cui vivono? E quanti dedicano del tempo per scoprire tutto ciò che li circonda?

Magari preferiamo partire e scoprire nuove destinazioni e località dando per scontato il luogo di provenienza.

Ebbene, ho visitato la Pinacoteca in occasione di una visita di amici da Roma, cogliendo così il momento di portare anche mia mamma e mia zia.

La Pinacoteca civica a Reggio Calabria, ospitata presso un ala del centralissimo Teatro Francesco Cilea, situato sul Corso Garibaldi, è un attrazione che non può mancare durante una visita in città.

Pinacoteca civica di Reggio Calabria: perché dovresti visitarla

Le 15 calorose e arieggianti sale della Pinacoteca, dall’aspetto classico, ospitano un predominio di opere pittoriche e sculture di massimo interesse.

Le opere, risalenti al XV al XX secolo, di artisti calabresi, provengono dall’antico museo cittadino, da donazioni e da collezioni private.

Fulcro dell’esposizione è il magnifico salone centrale. Dipinto con decorazioni in finto marmo alle pareti e decorato in stucco e profilature in oro, adornato da 3 favolosi lampadari di vetro di Murano.

salone-grande-pinacoteca-reggio-calabria-491x1024 Pinacoteca civica di Reggio Calabria

L’esposizione

Il percorso è strutturato in ordine cronologico.

Troviamo subito due tavolette lignee create da Antonello da Messina, datate alle seconda meta del XV secolo. Rappresentano “l’ Apparizione degli Angeli ad Abramo” e “San Girolamo penitente“.

Proseguendo con il percorso, ammiriamo l’opera di considerevole spicco: il dipinto di Mattia Pretiil Ritorno del Figlio prodigo“.

Nel salone centrale, esploriamo le opere più importanti. Ad esempio, la tela di Vincenzo Cannizzaro, pittore reggino; quattro nature morte di Lorenzo De Caro ed infine la suggestiva tela marina del Manglard cantiere delle navi“.

All’interno del salone, a sinistra, scopriamo la scultura di marmo del “Laocoonte” del Bernini, copia creata dallo scultore, basandosi sull’originale preservata nei Musei Vaticani di Roma.

Laooconte_reggio-caabria-1024x768 Pinacoteca civica di Reggio Calabria
Laocoonte” del Bernini

Il salone si affaccia su un immensa sala dedicata, esclusivamente, al paesaggio, tra cui troviamo ben due lavori d’eccellenza di Giuseppe Benassai: “la Quiete” e “Aspromonte“.

In fine, l’esposizione non poteva non avere un aerea dedicata all’arte Moderna del XX secolo.

Tra i più apprezzati le opere di Tommaso Vitrioli.


prospettiva-pinacoteca-1024x732 Pinacoteca civica di Reggio Calabria
Mostra-pinacoteca-reggio-calabria-1024x768 Pinacoteca civica di Reggio Calabria
– dipinti a forma ottagonale –
Pinacoteca-Reggio-Calabria-768x1024 Pinacoteca civica di Reggio Calabria

Orari di apertura e prezzi

L’esposizione è aperta dal martedì alla domenica, dalle 9.00 – 13.30 e dalle 14.30 – 19.00

NOTA: ultimo ingresso ore 18.40 .

State attenti ai giorni di chiusura annuali che capitano proprio con e festività. Dal 1 – 6 Gennaio, dal 23 – 25 Aprile, 1 maggio, 2 giugno, 15 Agosto, 1 novembre e 8 – 25 e 26 Dicembre.

Al momento la Pinacoteca è aperta al pubblico gratuitamente.

Per maggiori informazioni e conferma prezzi, visitate il sito del comune o contattare il numero 0965.324822 .

NOTA: Mese con maggiore affluenza → Agosto

Come raggiungere la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria

La struttura si trova all’interno del Teatro Comunale, sul Corso Garibaldi, di fronte al Comune di Reggio Calabria.

Pertanto, il parcheggio per le macchine non si trova così facilmente, come in tutte le città metropolitane.

Consiglio, perciò, di parcheggiare, a pagamento (1€/ora), sul Lungomare Falcomatà e approfittare così per una passeggiatina.

Un’altro modo, molto simpatico, di raggiungere la Pinacoteca, è sicuramente l’affitto di una bici con il servizio BicinCittà. Esiste una Stazione, proprio in prossimità del Comune.

scale-pinacoteca-reggio-calabria-768x1024 Pinacoteca civica di Reggio Calabria

Accesso per i disabili

L’accesso per i disabili avviene attraverso l’ingresso secondario in Via Osanna, proprio dietro l’angolo. Inoltre, l’accesso all’esposizione, al primo piano, avviene tramite un moderno ascensore a vetrate.

Divieti all’interno della struttura

Come ogni attrazione che si rispetti ci sono dei divieti da rispettare. Vediamo, cosa non è permesso fare:

  • fotografare con il Flash
  • portare con se zaini, ombrelli e valigie (usufruisci del servizio del guardaroba)
  • fumare
  • consumare bibite o cibo
  • portare con voi animali

Quali sono i ristoranti vicini alla Pinacoteca Civica di Reggio Calabria

Probabilmente, dopo la visita e la camminata, vi sarà venuta fame! Ma dove e cosa mangiare?

Ecco un elenco dei posti che consiglio:

  • Adiacente al teatro, all’ala opposta della Pinacoteca, troverete il B’art Cafe’ Lounge Bar → offre servizio di Pasticceria così come anche aperitivi.
  • a soli 5 min a piedi, sul Corso Garibaldi, andando in direzione del Museo, sulla sinistra, potrete gustare un pranzo veloce presso il celebre e antico bar “Cordon Bleu“. → offre servizio di Pasticceria e tavola calda.
  • sempre andando in direzione del Museo, a 4 min a piedi, nelle vicinanze di Villa Zerbi, avete la possibilità di pranzare/cenare da “Fratelli la Bufala
  • a 6 min a piedi, sul lungomare Falcomatà troverete Cremeria Sottozero, rinomato per gli aperitivi e le enormi coppe di gelato accompagnato da una fresca e morbidissima Brioche, che potrete gustare all’aperto con vista sullo Stretto.
  • se cercate un luogo ideale dove gustare menù a base di Pesce, a 8 min a piedi, consiglio “Le Nasse U’Bais
  • sempre a 8 min a piedi, consiglio la tavola calda “Osteria della suocera“, dove potrai gustare pasta fatta in casa, piatti di carne e dolci tipici.

NOTA: Per i ristorante e alla Cremeria Sottozero consiglio vivamente di prenotare un tavolo.

Attrazioni più vicine alla Pinacoteca Civica di Reggio Calabria

Le attrazioni più importanti di Reggio Calabria sono tutte molte vicine l’una dall’altra e concentrate nel Centro Storico.

Di seguito un elenco delle mete turistiche più vicine:

  • Teatro Cilea
  • Piazza Italia
  • Lungomare Falcomatà
  • Chiesa di San Giorgio
  • Arena dello Stretto
  • Villa Zerbi
  • Palazzo Fiaccadori
  • Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria
  • Cattedrale di Reggio Calabria Maria SS Asunta

Conclusione

Anche se la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria non è ancora molto conosciuta, consiglio vivamente di visitarla.

Spero di aver fornito tutte le informazioni che cercavi… Se ho tralasciato qualcosa lasciamo un commento!


viaggiando su una nuvola

3 pensieri su “Pinacoteca civica di Reggio Calabria

  1. Wow, non pensavo fosse così bella la nostra Pinacoteca… passo sempre davanti al Teatro Cilea, ma a dire la verità pensavo fosse solo una mostra noiosa di breve durata.
    Ci andrò sicuramente.

    1. Ciao Annnalisa,
      si è veramente molto bella e allo stesso tempo è risultata senza dubbio molto interessante. Appena potrai vai e porta quale parente o amico con te, proprio come ho fatto io!

  2. Ciao Veronica,
    dopo aver letto il tuo articolo, il mese scorso, passeggiando per il corso Garibaldi, sono entrata a visitare l’esposizione…
    Davvero poco pubblicizzata ed è un vero peccato, perché le opere sono molto belle e di pregio. La struttura e bellissima, il salone è splendido, come splendide sono le sculture, peccato veramente che non avevo molto tempo e non ho potuto ammirarla con calma. Ci ritornerò sicuramente. Grazie del consiglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto